lunghezza modello anno base cabine posti bagni prezzo

Vacanza in barca a vela a Formentera, la più piccola delle quattro isole maggiori delle Baleari. A poca distanza dall'affollata e rumorosa Ibiza, Formentera offre un'oasi naturale, con diverse bellissime spiagge sabbiose, pinete e calette dove nuotare e fare snorkeling, fari e scogliere, pittoreschi villaggi nell'interno. In estate è presa anch'essa d'assalto soprattutto da turisti italiani, per cui i periodi migliori per goderne le bellezze in tranquillità sono le mezze stagioni: da marzo fino a giugno compreso e da settembre fino a metà novembre. Il tempo è sempre tiepido anche nei mesi a ridosso dell'inverno, la piovosità e scarsa e il vento è sempre presente. Ovviamente, se si è interessati anche alla movida, l'estate è la stagione più indicata: non può certo paragonarsi a Ibiza, ma Formentera offre in questo periodo club, discoteche e feste sulla spiaggia per tutti i gusti.
Di dimensioni ridotte (ha l'estensione pari a quella di Pantelleria), la crociera barca a vela Formentera ha come base di partenza La Savina, principale porto turistico che si trova nel nord dell'isola, a circa 15 miglia marine da Ibiza città. Questa posizione consente di navigare il periplo dell'isola e, vento permettendo, raggiungere Ibiza.
Gli operatori charter La Savina si distinguono per cortesia e competenza; hanno a disposizioni decine di stupende barche a vela e catamarani. In listino barche francesi come Beneteau, Jeanneau e Dufour, tedesche come Hanse e Bavaria e molte altre. Previa verifica delle vostre credenziali e/o patente nautica valida per la Spagna, potrete affittare la barca a vela in bare-boat, altrimenti sono a disposizioni skipper locali con un piccolo extra.
La Savina è raggiungibile dall'aeroporto internazionale di Ibiza con una breve tragitto in traghetto dal porto della città. Si trova in uno scenario magnifico, in una zona lagunare a poche centinaia di metri dallo specchio di mare prospiciente la lunga penisola che caratterizza Formentera: Ses Illetes. Sono chilometri di spettacolare spiaggia bianchissima su due lati (la penisola va restringendosi diventando solo poche centinaia di metri). Il lato sottovento (solitamente quello occidentale) diventa una piscina di acque cangianti fra l'azzurro, il turchese e il blu dove ancorare fra decine di altre barche e godersi il relax al sole. Il lato ventoso invece è dominato dalle onde e dai kite surfisti. Quasi attaccata alla punta settentrionale della penisola, compare l'isola s'Espalmador, un paradiso naturale protetto con piccole calette dove ancorare facendo attenzione agli isolotti, gli scogli affioranti e le praterie di posidonie: la spaggetta piu bella è s'Alga.
Anche la parte sud è interessante da scoprire: Cala Sahona e la vasta spiaggia del Mitjorn i posti più rinomati. Da non perdere una visita ai villaggi principali di Formentera: el Pujols, e San Francesc Xavier, il capoluogo nell'entroterra isola chiamato in onore del santo gesuita con un vivace centro che si svolge attorno alla bianca chiesa del XVIII secolo.