lunghezza modello anno base cabine posti bagni prezzo

La Costiera amalfitana è raggiungibile in barca a vela da varie basi di noleggio barche: Napoli, Marina di Stabia, Positano, Amalfi, Salerno. Se affittate una barca a Napoli verso la Costiera, Sorrento è imperdibile: è la celebre culla del limoncello, adagiata dolcemente sulla costa interna del Golfo di Napoli. E’ imperdibile per la posizione privilegiata da cui si domina tutto il golfo, per il suggestivo casco storico, per le strette stradine in cui fare shopping di artigianato locale ed infine per la pizza, napoletana naturalmente! Doppiato Capo Campanella in barca a vela, comincia la Costiera vera e propria. Una visita davanti alle isolette Li Galli, area marina protetta: non è consentito l'ancoraggio ma lo scenario è incantevole. Gallo Lungo, La Rotonda e La Castelluccia, i tre isolotti disabitati immersi in un mare stupendo. Poche miglia di navigazione e arriviamo a Positano, il luogo più romantico della Costiera. Dal mare il borgo arroccato sul pendio sembra un presepio. Si può ormeggiare al grande campo boe oppure ancorare davanti alle spiaggette di Vetica e Laurito. Positano è un incanto, con le sue strade tortuose nel ripido pendio, da cui si domina una vista incomparabile. I ristoranti sulle terrazze, diverse vie della moda e di negozi di ottimo artigianato, una bella chiesa dalle maioliche colorate, arricchiscono la visita. Continuando con rotta est, incontriamo la suggestione unica del fiordo di Furore. Incastonato fra alte pareti di roccia, molto rientrante rispetto alla linea della costa, che lo oltrepassa con un ardito ponte alto 30 m, è costituito da un minuscolo villaggio di pescatori con le barchette in secca. In barca a vela è necessario ancorare all'esterno e raggiungerlo con il tender. Qui Roberto Rosselini, con la compagna Anna Magnani, visse un periodo e vi girò il film L'Amore Poche miglia ci separano ormai da Amalfi, il centro più importante della Costiera e antica Repubblica Marinara. Ha un marina turistico ben servito per le esigenze dei diportisti, o in alternativa si può ancorare la barca appena fuori il porto. Da non perdere il centro storico, le botteghe artigianali e di gastronomia e lo spettacolare Duomo del XIII secolo dai preziosi mosaici. Completano la visita, il vecchi Arsenale che ospita il museo navale, per capire il fastoso passato commerciale e militare della città.