lunghezza modello anno base cabine posti bagni prezzo

Con un noleggio catamarano Sicilia avrete l’imbarazzo della scelta in quanto a destinazioni. Tra le migliori noi segnaliamo l’arcipelago delle isole Eolie e quello delle isole Egadi. Alle Eolie una tappa obbligatoria è Panarea, dove troverete un campo boe e dove non potete perdere un tuffo nelle fantastiche Cala Junco e Cala Zimmeri. E poi Salina, dove la spiaggia Pollara vi rapirà per la forma delle pareti rocciose che cadono a strapiombo nel mare. L’isola di Vulcano è adatta invece per chi ama fare trekking, sul vulcano appunto, ma anche per gli amanti delle cure termali: è possible immergersi in alcune pozze e approfittare delle proprietà termali del fango. Sempre a Vulcano, le Piscine di Venere, sono un luogo di rara bellezza, dove è possibile fare il bagno. Rimanendo in tema di vulcani, anche Stromboli possiede un vulcano, con un’attività piuttosto frequente, ogni 15 minuti circa, e per chi adora fare trekking è possibile salire sul vulcano ed ammirare la Sciara del Fuoco. L’isola di Lipari è tra le più vivaci, il paese merita una sosta, magari in notturna. È il luogo adatto in cui fare rifornimento nell’arcipelago delle isole Eolie, c’è una marina e diversi pontili nella sua ampia baia. Bellissimi sono anche i suoi faraglioni. Filicudi e Alicudi sono le isole più incontaminate di questo arcipelago, adatti agli amanti del mare, per le loro acque limpidissime e che nascondono piccole spiagge, raggiungibili soltanto in barca. Filicudi è adatta per gli appassionati di snorkeling mentre Alicudi è il luogo perfetto per ammirare il tramonto.

Navigando con un catamarano alle isole Egadi, potete fermarvi a Favignana, e visitare le meravigliose spiagge senza però rinunciare alle immersioni e allo snorkeling. L’isola di Levanzo vi sembrerà un dipinto in mezzo al mare e qui potrete riposarvi sulla Spiaggia dei Faraglioni, dopo aver vistato la Grotta del Genovese e aver osservato le pitture e i graffiti presenti che risalgono al paleolitico. Ma il più importante sito archeologico delle isole Egadi si trova a Marettimo e si chiama Case Romane, un’insieme di case militari e una chiesetta bizantina. Se non siete amanti della storia, Marettimo vi conquisterà in ogni caso. Il suo territorio impervio nasconde delle spiagge magiche e chi vi si reca di solito desidera che il tempo si fermi, per godere appieno di questa isola. Al porto, poi, ci sono piccoli ristoranti dove è possibile gustare dell’ottimo pesce fresco. Ustica è il luogo in cui una vacanza di mare in Sicilia può trasformarsi in una vacanza culturale: qui si può fare trekking, visitare siti archeologici e dedicarsi al birdwatching. Ma Ustica è anche il paradiso dei subacquei. Qui è possibile accordarsi con i divers locali, che vengono a prendervi al vostro catamarano, portano a bordo l’attrezzatura mancante, vi conducono a fare immersioni e vi riportano al catamarano. Con ItalyCharter è anche possibile richiedere un catamarano attrezzato per le immersioni, in modo tale che ci siano già a bordo anche le bombole e un istruttore.

Il miglior periodo per il noleggio catamarani in Sicilia è da maggio a ottobre. La Sicilia, situata nella parte sud dell’Italia, è un’isola caratterizzata da estati calde e molto lunghe. Sulle coste, soprattutto quelle che si affacciano a sud, il clima risente delle correnti africane. La temperatura media in Sicilia durante questo periodo si aggira intorno ai 30 gradi centigradi. Le piogge in estate in genere sono molto scarse e per questo si rivela una meta ideale per l’affitto catamarano Sicilia.

Con un noleggio catamarano in Sicilia si ha la possibilità di unire una vacanza di mare alle visite delle splendide città sparse su tutta l’isola. Oltre alla bellezza degli arcipelaghi, si possono visitare città e paesi come Cefalù. Il suo centro storico e il Duomo con le due torri gemelle sono molto belli, ma è la spiaggia la sua vera perla: una distesa di sabbia lunga poco più di un chilometro incastonata tra le case. Proseguendo verso ovest, lungo la costa, si trova Palermo, una delle principali marine e capoluogo della Sicilia. Qui è possibile ammirare il Teatro Massimo, il più grande teatro lirico d’Italia. Inoltre, nella riserva naturale del Monte Pellegrino, si trovano le Grotte dell’Addaura, con graffiti risalenti al paleolitico. La cattedrale di Palermo è testimonianza delle varie epoche che la città ha vissuto, da quella romana a quella bizantina, dall’epoca normanna a quella spagnola. E non può mancare una visita ai mercati della città: la Vucciria, Ballarò, Il Capo e Borgo Vecchio. Con un noleggio catamarano in Sicilia, proseguendo a circumnavigare la costa vesto ovest, si incontra Trapani, dove si può camminare a piedi sulle mura di Torre di Ligny, e Marsala, per osservare le Saline dello Stagnone, una riserva naturale di rara bellezza dove l’acqua bassa ha permesso all’uomo di impiantare vasche per ricavare il sale. Sempre a Marsala una tappa è d’obbligo presso le Cantine Florio, produttrici del Marsala. Con un noleggio catamarano Sicilia nella parte est dell’isola, si trovano invece Taormina, Catania e Siracusa. Taormina è un mix di moderno e antico, tanto conosciuta all'estero quanto altre località italiane di fama mondiale come le Cinque Terre. La facciata medievale con porta barocca del Duomo sono testimonianza dei vari stili susseguiti nei secoli in tutta la Sicilia, ma la cosa più bella della città è senza dubbio il Teatro Greco, risalente al III secolo a.C. Catania invece è una città affascinante e la più vicina al più grande vulcano europeo attivo: l’Etna. Proprio a causa della sabbia e della pietra vulcanica, le spiagge di Catania sono scure. Siracusa è una vera chicca, e si consiglia la visita al centro storico, che si trova sull’isola di Ortigia, collegata al resto della città tramite due ponti. Le viuzze, i monumenti, i numerosi ristoranti e locali tipici vi trasporteranno indietro nel tempo.