lunghezza modello anno base cabine posti bagni prezzo

Le isole Eolie, considerate sette isole sorelle di origine vulcanica, sono le più apprezzate dai navigatori per il noleggio barche Sicilia. Lipari, la più grande e abitata che offre l’imbarazzo della scelta per spiagge e mare. Panarea, la più piccola e forse più famosa, amata e frequentata anche dai vip. Vulcano, dove si può fare trekking e raggiungere la vetta del cratere di Vulcano. Stromboli, affascinante per la sua attività vulcanica permanente e il suo essere selvaggia. Salina, dove si trova la casa rosa e la spiaggia apparsi nel film “Il Postino”. Alicudi e Filicudi, piccole isole affascinanti e magiche che riportano i navigatori indietro nel tempo.

Le isole Egadi, situate in acque cristalline, ricche di fauna e flora marina. Favignana, la più grande delle Egadi, offre ai suoi visitatori sia spiagge che grotte. Levanzo, la più piccola delle Egadi, non solo ha un mare da favola, ma è meta prediletta degli amanti dell’archeologia: qui si trova la Grotta del Genovese risalente al paleolitico-neolitico. Marettimo, la più distante dalla costa e forse proprio per quello rimasta selvaggia e incontaminata.

Lampedusa, meta adatta a chi ama le immersioni per la sua ricca vita marina e famosa per la Spiaggia dei Conigli. La base consigliata per questa bellissima isola è Malta, che dista 90 NM. Questo tratto di mare aperto è consigliato per esperti navigatori.

Pantelleria, un’isola di origine vulcanica, situata a sole 44 NM dalle coste tunisine, è la più vicina al continente africano. Esposta spesso a venti, è una meta consigliata per velisti esperti. A Pantelleria è possibile optare per un day charter, con un noleggio barchetta a motore o un noleggio gommoni.

Ustica, che rappresenta una piccola parte di terra emersa che fa parte di un vulcano sottomarino e prima Riserva Marina italiana. Ustica ha una costa rocciosa molto frastagliata, ma fortunatamente ci sono numerosi campi boe per l’ormeggio.

La Sicilia offre tante opzioni per il charter. Per essere liberi di navigare, esplorare isole, baie e villaggi in completa libertà, con barche a vela, barche a motore o catamarani, la soluzione migliore è il noleggio barca Sicilia in bareboat. Per questa opzione di noleggio barca senza skipper in completa autonomia si deve possedere la patente.

Se preferite affidarvi a esperti navigatori, senza avere preoccupazioni per il comando, la soluzione adatta è affitto barche Sicilia con skipper professionisti. Sarà un esperto, in questo caso, a tenere il timone, portandovi alla scoperta della Sicilia e definendo con voi il programma migliore.

Se cercate una vacanza indimenticabile che vi garantisca ogni tipo di comfort, la scelta migliore è luxury yachts charter. Sulla barca o il catamarano ci saranno uno skipper e un intero equipaggio, completo di hostess: pasti, aperitivi, cocktails e tutti i servizi di cui avrete bisogno.

Se non avete la patente nautica, potete optare per il noleggio barca Sicilia senza patente, secondo la vigente normativa italiana e previo controllo del vostro curriculum di navigazione.

Hai a disposizione solo un giorno? Con un Day Charter alle Eolie o un Day Charter alle Egadi potrai visitare una delle isole dell’arcipelago. Partenze da Lipari, Salina, Panarea o Capo d’Orlando per le Eolie, Trapani, Marsala, Favignana per le Egadi. Per ulteriori informazioni non esitate a contattare ItalyCharter!

Le principali basi charter in Sicilia per visitare le isole Eolie, ovvero le 7 isole vulcaniche di Stromboli, Panarea, Lipari, Salina, Filicudi, Alicudi, Vulcano, sono Palermo, Cefalu, Capo D’Orlando, Sant’Agata, Portorosa e Milazzo. Se si parte da Palermo si possono raggiungere le isole Eolie passando da Ustica (36 NM) o da Cefalù. Una ottima alternativa è quella di salpare dalla costa calabrese, come Vibo Valentia e Tropea, raggiungibili dall'aeroporto di Lamezia Terme, in Calabria, e dirigersi poi verso la Sicilia, in direzione della meravigliosa isola di Stromboli, che dista 32 NM.

Per raggiungere le isole Egadi è possibile utilizzare le basi charter di Trapani e Marsala, due magnifiche città ricche di storie e raggiungibili dall'aeroporto di Palermo e Trapani. Favignana, Levanzo e Marettimo sono situate all’estremità occidentale della Sicilia, a sole 8 NM da Trapani, e sono molto apprezzate dagli amanti della navigazione.

Durante un charter isole Eolie, considerate una delle più belle zone di navigazione in Sicilia, la scelta dei porti ricade su: Levante a Vulcano, Pignataro e Marina lunga che si trovano nella meravigliosa baia di Lipari, Porto di Santa Marina a Salina. Troverete campi boe a Panarea, Salina, Vulcano, Filicudi e Pecorini, sempre nell’isola di Filicudi.

Per un charter nella parte Occidentale della Sicilia, dove si trovano le isole Egadi, ci sono dei piccoli porticcioli a Favignana, Levanzo e Marettimo. Nel periodo estivo si possono utilizzare anche i campi boe di Favignana, (Cala Rossa, Cala Azzurra, Bue Marino, Scindo Passo, Preveto e Faraglione) Levanzo (Cala Tramontana, Capo Grosso, Punta Altarella, Calla Minnoia e Cala Fredda) e Marettimo (Scalo Maestro, Cala Manione, Conca).

Le Eolie sono una tappa obbligata per chi decide di trascorrere le vacanze in barca in Sicilia. Sono un luogo di incantevole bellezza, con baie affascinanti e piccoli villaggi. Ecco i luoghi assolutamente da non perdere, quando state navigando in barca a alle isole Eolie. A Vulcano, le Piscine di Venere, tra le più belle d’Italia. Una piscina naturale di acqua turchese, tra rocce di basalto e tufo, situata vicino alle celebri rocce che sembrano avere la forma di un cavallo che si abbevera nella piscina e chiamate Grotta del Cavallo. Vulcano è un piccolo paradiso immerso nella natura, adatto anche agli amanti del trekking, per la possibilità di scalare la cima del vulcano. A Panarea è tappa obbligata a Cala Junco, per un tuffo in mare da favola, e al paesino, luogo prediletto anche dai personaggi famosi. A Lipari è bello perdersi nelle viuzze del piccolo paese, che sembra una cartolina, così colorato e immutato nel tempo. A Salina non potete mancare la spiaggia di Pollara, situata in una insenatura vulcanica e dove venne girato il il film “Il Postino”, nel 1994. A Stromboli, conosciuta per le spettacolari eruzioni del vulcano, tappa consigliata è il ripido pendio, conosciuto come La Sciara del Fuoco, e formato da lava, scorie e lapilli che scendono fino al mare dal cratere del vulcano. A Filicudi i ciottoli arrotondati massaggiano i piedi durante la piacevole passeggiata nel piccolo paese e non si può perdere la grotta del Bue Marino, un luogo affascinante il cui mare è reso luminoso dagli organismi unicellulari che contengono luciferina.

Le Egadi sono una tappa meno conosciuta per chi decide di trascorrere le vacanze in barca in Sicilia, ma sono un arcipelago di rara bellezza. Ecco i luoghi assolutamente da non perdere, quando state navigando in barca alle isole Egadi. A Favignana si deve fare tappa alla spiaggia di sabbia fine dorata di Cala Azzurra e a quella di Cala Rossa, incastonata tra rocce e mare meraviglioso. A Levanzo si fermano tutti gli amanti dell’archeologia per visitare le grotte con iscrizioni preistoriche Grotta del Genovese, risalente al paleolitico-neolitico. A Marettimo si respira un’atmosfera unica, è bello visitare le numerose grotte marine e il sito archeologico di Case Romane.