lunghezza modello anno base cabine posti bagni prezzo

Solitamente conosciuta come regione dalle meravigliose città artistiche e dai fantastici paesaggi collinari, la Toscana offre anche un mare cristallino con isole adatte alla navigazione in barca. L’isola d’Elba è la più grande isola dell’arcipelago toscano ed è così bella e ricca di baie, scorci e paesini da poterci dedicare una o più settimane. Il giro dell’Elba è infatti uno degli itinerari più consigliati. 80 NM di coste, per lo più composte da spiagge con buoni ancoraggi, ampie rade riparate per l’ormeggio notturno e piccole spiaggette, piscine naturali tra gli scogli dove perdersi lontano dalle altre barche di giorno. Per chi vuole spingersi oltre l’isola d’Elba, dalla costa nord dell’isola, può proseguire verso Capraia, un’isola piccola ma affascinante. Da Cala Mortola a nord-est a Cala Rossa a Sud è un susseguirsi di piccole calette particolarmente adatte per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni. Da lì i velisti più esperti possono anche avventurarsi verso il nord della Corsica. Altro itinerario consigliato permette di visitare il sud dell’arcipelago toscano, dall’isola d’Elba all’isola del Giglio e quella di Giannutri. Il Giglio è un luogo unico, sia il paese dove si attracca, con tutte le case colorate intorno al porto, sia Giglio Castello, un minuscolo paesino arroccato sul monte a pochi chilometri. E come mare: Cala Cannelle e Cala Caldane, due perle del mare Toscano. Giannutri è una piccola isola che non offre tanti ancoraggi, perciò si consiglia di visitarla solo con meteo favorevole. E’ possibile ormeggiare a Cala Spalmatoio e fare una passeggiata a piedi per andare a visitare con le guide, le rovine della Villa Romana.

Per un charter Toscana ci sono innumerevoli basi di partenza. Quelle più a nord: Castiglioncello, Cecina e San Vincenzo: tutte adatte per visitare Capraia, l’Elba e perché no, magari anche una puntata in Corsica. Salivoli è apprezzata per essere la più vicina all’Elba, Marina di Scarlino, situata a metà del golfo, ben protetta dall’Elba, è il porto migliore per un charter in Toscana, ben riparato e adatto a qualsiasi itinerario scelto. Punta Ala, Talamone e Cala Galera sono basi di partenza indicate per itinerari volti a visitare le isole a sud della Toscana. Portoferraio, all’Isola d’Elba, è un’altra base utile per poter procedere ad un meraviglioso giro in barca dell’arcipelago Toscano.

La Toscana offre diverse opzioni per il charter. Il più diffuso è il noleggio barche Toscana in bareboat, che permette di essere liberi di navigare ed esplorare le isole con barche a vela, barche a motore o catamarani. Il noleggio barca Toscana in bareboat è un noleggio barca in completa autonomia, naturalmente si deve possedere la patente nautica. Se preferite affidarvi a esperti navigatori, che vi possono guidare alla scoperta delle isole toscane, senza avere preoccupazioni per il comando, la soluzione migliore è barche in affitto con skipper professionisti. Se desiderate una vacanza con ogni tipo di comfort, la scelta migliore è noleggio yachts di lusso, che prevede uno skipper e un intero equipaggio a bordo della vostra barca. Scegliendo il noleggio barca toscana senza patente è possibile noleggiare barche che abbiano, tra i requisiti, motore inferiore a 40 HP. Non tutti i charter acconsentano a questa formula, obbligatorio inviare il curriculum di navigazione per l’approvazione. Inoltre è possibile effettuare gite di un giorno con barchette a motore, barche a vela o con un noleggio gommoni toscana optando per un day charter, Un’esperienza unica alla scoperta delle baie più belle ad un costo molto contenuto.

Per un charter Toscana ci sono innumerevoli basi di partenza. Quelle più a nord: Castiglioncello, Cecina e San Vincenzo: tutte adatte per visitare Capraia, l’Elba e perché no, magari anche una puntata in Corsica. Salivoli è apprezzata per essere la più vicina all’Elba, Marina di Scarlino, situata a metà del golfo, ben protetta dall’Elba, è il porto migliore per un charter in Toscana, ben riparato e adatto a qualsiasi itinerario scelto. Punta Ala, Talamone e Cala Galera sono basi di partenza indicate per itinerari volti a visitare le isole a sud della Toscana. Portoferraio, all’Isola d’Elba, è un’altra base utile per poter procedere ad un meraviglioso giro in barca dell’arcipelago Toscano.

Noleggio barche Argentario. L'Argentario è un promontorio circondato dal Mar Tirreno e collegato con la costa da due lingue di terra all'interno dei quali si trova Orbetello e la sua laguna. Anticamente un'isola, si è poi collegato alla terraferma grazie al sollevamento del Tombolo della Feniglia, a sud e successivamente dal Tombolo della Giannella, a nord. Oggi è una bella e frequentata meta turistica, grazie al mix di spiagge, costa rocciosa e suggestive località (Porto Santo Stefano, Porto Ercole e la stessa Orbetello), mentre l'interno dell'isola è molto impervio e si eleva fino ai 635m del Monte Telegrafo. I tre principali centri (i due citati più Cala Galera) possono essere base di partenza per circumnavigare il promontorio e poi navigare verso le altre isole dell'Arcipelago Toscano: sia il Giglio che Giannutri sono entro 10 miglia, invece l'Isola d'Elba è a quasi 40 miglia a nord-ovest.
L'Argentario è un luogo ideale per la barca perché presenta una varietà di baie e porti turistici che offrono riparo in qualsiasi condizione di vento. Inoltre può essere considerata sia per una vacanza medio lunga (da una a due settimane) che contempli le altre isole, sia per un weekend di noleggio barca o anche una sola giornata. Con la formula day-charter potete affittare barca con skipper oppure un gommone dove non è richiesta la patente nautica; entrambi le opzioni vi consentono di girare tutta il promontorio e visitare belle spiaggette e cale nella stessa giornata.
Porto Santo Stefano è il centro abitato principale dell'Argentario, cittadina dalla forte tradizione marinaresca. E' dominata dalla Fortezza Spagnola e ha tre marina: Porto Vecchio, Porto del Valle e Santa Liberata, qualche km in direzione del Tombolo della Giannella. La sua posizione rivolta a nord consente riparo quando i venti sono da sud; inoltre è vicina alla lunga spiaggia sabbiosa (6km) della Giannella. Altre spiaggette (piccole ma riparate) sono Pozzarello, la Soda e Bagni di Domiziano, tutte e tre già in territorio del promontorio, cioè alla fine del tombolo. Da Porto Santo Stefano in barca si può raggiungere la deliziosa baia di Talamone (8 miglia a nord), ormeggiando al marina oppure facilmente ancorando in rada. Altrettante miglia rotta nord per visitare la Cala di Forno: un'esclusiva spiaggetta dorata immersa nella natura completamente selvaggia. E' raggiungibile via terra solo dopo 3 ore di cammino, pertanto l'approccio dal mare è il più indicato. Ovviamente dovrete ancorare in rada e raggiungerla in tender o a nuoto. Lo sforzo sarà ripagato: fondale eccezionale, vegetazione incontaminata e spesso i daini verranno a farvi festa.
Possiamo effettuare il periplo del promontorio in barca o in catamarano: superata Punta Lividonia siamo esposti ai venti e navighiamo rotta sud seguendo il profilo roccioso della costa, dominata dalla mole della collina. Incontriamo Cala Grande, poi Cala del Gesso: una delle più belle e isolate baie con una minuscola spiaggia di ciottoli e, di fronte l'isolotto di Argentarola. Poi Cala Piccola e finalmente spiaggia le Cannelle, di ciottoli, ottima per lo snorkeling.
Doppiata Punta Avoltore, la più meridionale, la costa piega in direzione nord-sud ed è rivolta verso la terraferma, costituendo una zona più riparata dai venti. In questa zona incontriamo bellle spiaggette (Acqua Dolce e Spiaggia Lunga), ma soprattutto la deliziosa località di Porto Ercole, uno dei borghi più belli d'Italia. Già esistente ai tempi degli Etruschi, si è poi sviluppato un porticciolo nel medioevo e proprio qui trovò la morte Caravaggio in circostanze ancora misteriose. Oggi ha un suggestivo piccolo lungomare con bar e ristoranti e conserva il nucleo storico entro le mura quattrocentesche costruite quando il territorio era della Repubblica di Siena. Porte Ercole e l'adiacente Cala Galera hanno due moderni marina ben attrezzati dove potrete noleggiare la barca o il catamarano, inoltre a poca distanza la lunga spiaggia di Feniglia, più naturale e selvaggia della equivalente a nord. Sul nostro sito troverete decine di proposte dai migliori charter in toscana!.