Porto Azzurro  port

Porto Azzurro si trova in una profonda insenatura del Golfo di Mola, da sempre utilizzato come scalo naturale per le barche nelle rotte nautiche del Mar Tirreno. La città fu fondata dagli spagnoli con il Forte di St. Giacomo da una parte e il Forte Focardo dall'altro. Il piccolo centro è molto suggestivo, con la vivace piazza posta direttamente sul mare, stradine strette e pittoresche con negozi, affascinanti case in pietra, bar e ristoranti con deliziosi piatti locali. Una serata a Porto Azzurro invita a respirare l’atmosfera del posto, con i suoi bar e ristoranti. Chi ama la storia si può perdere tra magici luoghi come la fortezza di San Giacomo, una fortezza spagnola costruita nel corso del 17 ° secolo, la Chiesa della Madonna di Monserrato, costruita nel 17 ° secolo dal governatore spagnolo Leon e la Chiesa spagnola, con una statua di marmo del generale Diego D'Alarcson.

Il porto di Porto Azzurro

Il porto di Porto Azzurro è ben protetto dal vento. In alta stagione si consiglia di prenotare un posto in anticipo per telefono o on-line: non è facile trovare posto arrivando l’ultimo momento. In banchina è possibile collegarsi alla rete elettrica e all’acqua; i servizi igienici e le docce sono a disposizione dei diportisti subito dietro la piazza principale. Se non si trova posto, si può ancorare la barca nella baia di fronte al porto turistico e scendere in paese col tender. Se si vuole rimanere all'ancora, sempre nella baia di Porto Azzurro, il luogo più sicuro e più protetto in caso di forte vento da N è la parte occidentale di Cala di Mola, il fondale e’ basso: dai 5 ai 10 m. e buon tenitore.

Marina Cala di Mola

Per chi non trova posto a Porto Azzurro e preferisce stare in porto piuttosto che all’ancora, di fronte a Porto Azzurro (a Cala di Mola) si trova un cantiere che offre anche la possibilità di ormeggiare; il paese dista circa 3 km.

Spiagge nei dintorni

Se il tempo è bello e tranquillo ci sono molte altre piccole baie per rimanere all'ancora nella baia di Porto Azzurro, come la spiaggia di Barbarossa, vicino al paese di Porto Azzurro. Questa spiaggia soddisfa tutte le esigenze: offre un posto incantevole per chi vuole rilassarsi a bordo della barca e respirare la bella atmosfera offerta dalla baia e per chi vuole invece raggiungere il paese: sbarcando con il tender nella spiaggia di Barbarossa, si raggiunge facilmente il paese in circa 15 minuti. Ci sono due sentieri che conducono in paese: uno panoramico lungo costa, e uno piu’ breve, in leggera salita, di circa 1 km che scavalca il monte. Nella parte meridionale del golfo di Porto Azzurro, ci sono altre belle spiagge, dove si può ancorare quando il tempo è tranquillo: Naregno, Capo Perla, Straccoligno, Ferrato, Calanova e Istia. Sul lato settentrionale del golfo di Porto Azzurro, ci sono due belle spiagge: Reale, una spiaggia molto rocciosa (si consiglia di controllare la carta di navigazione per avvicinarsi a questa spiaggia senza correre alcun pericolo) e la spiaggia di Terranera, con colore particolare a causa del ferro delle vicine miniere, a pochi metri dalla spiaggia c'è un piccolo lago sulfureo, il cui colore verde è l'esatto opposto di quello del mare blu scuro; il lago è chiuso ai visitatori e nuotare nel lago è severamente proibito.